Qual è la dimensione del pene di Hitler, GQ Consiglia


spalmare il pene con iodio

Pinterest "Hitler aveva il pene piccolo e mostruoso": la notizia è deflagrata pochi giorni fa in rete, anche perché la conclusione arrivava dal testo di due storici, una fonte presumibilmente attendibile. Peccato che si tratti di una fuffa, o almeno un travisamento - supportato perfino da The Telegraph - di quanto affermato da Jonathan Mayo e Emma Craigie, autori del libro "Hitler's last day: minute by minute".

Ho una striscia sul mio pene

Ma, come spesso accade, a stuzzicare la curiosità del pubblico e a originare il pettegolezzo è stata un'ipotesi suggerita dai due studiosi. Mayo e Craige, infatti, nel libro sostengono che l'aggressività di Hitler fosse legata alla condizione dei suoi genitali, una forma di compensazione per una virilità vissuta con senso di inferiorità.

non riesce a dormire lerezione

Da qui si è scatenato Internet, con la conclusione "Hitler aveva il pene piccolo e deforme", su cui è dovuta intervenire la storica Craige, che ha corretto l'interpretazione popolare in un' intervista rilasciata sull'Indipendent.

Nella sua rettifica, la Craige, spiega che dai documenti clinici pubblicati sul libro, è probabile - dunque si rimane nel campo delle possibilità, quelle più verosimili - che Hitler fosse affetto da una forma di ipospadia, oltre al già noto criptorchidismo.

cosa determina la dimensione del pene

I due studiosi, infatti, avrebbero scritto che "Si ritiene che Hitler soffrisse di due anomalie ai genitali: un testicolo non sceso e una rara malformazione detta ipospadia, nella quale l'uretra si apre nella parte inferiore del pene".