Erezione persa a chi contattare. Sezioni del sito


Per lei la sessualità è sempre stata molto importante.

qual è lo scroto del pene

G infatti è la classica donna che tutti gli uomini vorrebbero avere: non si crea limiti da un punto di vista sessuale, non solo, ha bisogno di una frequenza elevata di rapporti. Un anno fa le cose sono cambiate. Non mi aspettavo erezione persa a chi contattare potesse succedere, non ci potevo credere, non mi era mai capitato.

lerezione permanente è dannosa

G ci è rimasta malissimo, io mi sono sentito umiliato e sopraffatto. Da allora, ogni qual volta abbiamo avuto rapporti e ci abbiamo provato diverse volte la difficoltà si è sempre ripresentata. Sono già stato da un andrologo, il quale mi ha fatto presente che da un punto di vista organico le cose vanno bene.

inserisci il pene alla mamma

Perché non riesco più a vivermi e a far vivere alla mia compagna una bella sessualità? Temo che la nostra relazione sia agli sgoccioli.

erezione per il rapporto

A tutti gli effetti, la sua reazione emotiva è stata quella di chi si trova di fronte ad un evento straordinariamente eccezionale. Visto che da un punto di vista organico non ci sono problematiche, mi pare cruciale sottolineare il fatto che quello su cui eventualmente dovreste lavorare è la modalità di approcciarvi alla sessualità.

sonniferi ed erezione

Parlo al plurale perché la difficoltà vi riguarda come coppia, dal momento che entrambi potreste aver focalizzato nella sessualità una funzionalità di coppia che andrebbe invece allargata e spalmata su più fronti.

Il consiglio è di allargare lo zoom con cui osservate la durata di unerezione relazione, ampliando la lunghezza focale su gli altri aspetti della coppia finora rimasti in disparte.

prolungare lerezione con

In caso non fosse sufficiente il consiglio è di contattare un professionisita.