Primo incontro con il pene


Ahimè la distanza che ci separa circa km non ci dà molte opportunità di incontro, se non durante i fine settimana. Recentemente siamo riusciti a trascorre una decina di giorni totalmente insieme in cui abbiamo potuto approfondire la nostra conoscenza e per la prima volta entrare anche in intimità. L'attrazione reciproca è molto forte e anche le intenzioni da ambo le parti sono serie di un legame duraturo. Tuttavia, nei molti momenti di intimità vissuti durante questo periodo, nonostante i prolungati preliminari con baci, carezze, effusioni ed attenzioni varie non sono riuscito ad avere erezioni. La mia fidanzata ha cercato di mettermi a mio agio, parlandomi, chiedendomi se ci fossero ansie, timori o paure e devo dire che in quei momenti in me non vi era nulla di tutto questo, o almeno io non l'ho percepito.

Riscontrare problemi di erezione al primo appuntamento è un evento abbastanza comune, nonostante gli uomini non amino molto parlarne, quindi si è portati a pensare che tali casi siano estremamente limitati.

Il più volte delle volte le stesse donne si sentono in imbarazzo, non sapendo come gestire la situazione, quindi si finisce spesso per lasciare il tutto nel silenzio, scongiurando qualsiasi tentativo di conciliazione.

Il pene di Kirkorov

Se il partner è occasionale, una persona con la quale ci si vuole soltanto divertire, semplicemente non ci si rincontra nuovamente, altrimenti diventa tutto più complesso. Quando si prova interesse per una donna, ovviamente il desiderio è lasciare emergere la passione attraverso il rapporto sessuale.

In molti casi, è possibile evitare problemi di erezione al primo appuntamento semplicemente adottando alcune precauzioni. Al contrario non bisogna assumere troppe proteine, cibi ricchi di grassi e zuccheri, inoltre non vanno consumati alcolici in dosi elevate, anche primo incontro con il pene molti uomini utilizzano proprio questo stratagemma per cercare di perdere le inibizioni psicologiche.

cosa prova un ragazzo quando ha unerezione

Il più delle volte bastano poche sedute dallo psicologo, specialmente quando il problema è di lieve entità, altrimenti bisogna considerare un tempistica più lunga.

Se non trattato debitamente, il blocco psicologico potrebbe ripresentarsi improvvisamente, provocando un ritorno ancora più aggressivo della disfunzione erettilecompromettendo il proprio benessere sociale e sessuale.

il mio pene ogni giorno

In base alla patologia riscontrata potrebbe essere necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico, ad una cura farmacologica, oppure intervenire con misure meno invasive.