Ho 20 erezioni deboli. Disfunzione erettile: quali sono le cause?


Disfunzione Erettile Soluzioni Cosa fare in caso di disfunzione erettile?

Ho 20 erezioni deboli

Gentili Dottori, sono un ragazzo di 21 anni e da circa 7 mesi accuso problemi di erezione. La mia erezione è cambiata: assenza di erezioni al risveglio, erezioni notturne deboli, durante i rapporti sessuali il mio pene non raggiunge quasi mai una rigidità massima, se pur sufficiente per portare a termine l'atto penetrativo.

Ho 20 erezioni deboli

Le stesse problematiche le riscontro anche nell'autoerotismo. Gli stimoli mentali non bastano più se non sono accompagnati da stimolazioni fisiche dirette e continue.

News Problemi di erezione giovanili In questo articolo desidero soffermarmi sui problemi di erezione giovanili. Infatti, esistono cause specifiche dei problemi di erezione che si possono manifestare in qualunque periodo della vita.

In particolare, l'erezione completa si verifica impiegando più tempo e la rigidità cala drasticamente se non vengo continuamente stimolato. Il grado di rigidità erettivo è scarso fin da subito. Attualmente, sono in cura da un andrologo, il quale non si è ancora pronunciato sulla natura della mia disfunzione erettile.

Ho 20 erezioni deboli

Mi prescrisse una terapia riabilitativa con il Cialis da 5 mg da assumere tutti i giorni per un mese e mezzo. Gli esami fino ad ora sostenuti sono stati: esami Ho 20 erezioni deboli sangue prolattina, testosterone, PSA, estradiolo ematico ed un'ecografia transrettale, la quale ha rilevato un'infiammazione alla prostata. La mia partner sostiene che il mio sia un problema psicologico.

Ho 20 erezioni deboli

Personalmente, penso che una componente psicotica ci sia, ma la vedo come una conseguenza del problema e non come una causa. In passato, fino a 7 mesi fa, ho sempre avuto erezioni forti al risveglio e molte erezioni involontarie durante la giornata, il mio pene raggiungeva sempre e in tempo brevissimo una rigidità massima e duratura.

  • Disfunzione erettile: quali sono le cause? - Paginemediche
  • Ingrandire il pene grande
  • Peni impressionanti
  • Cosa fare affinché il pene rimanga a lungo
  • LA DISFUNZIONE ERETTILE - Vecchi problemi nuove soluzioni - Poliambulatorio Valturio Rimini

Mi rivolgo a voi per chiedervi consigli ed eventuali Ho 20 erezioni deboli. Ringraziandovi in anticipo, vi porgo i miei più cordiali saluti. Da quel che leggo, riscontro una grande attenzione al tuo problema per quella che è la natura organica e fisiologica del problema.

Ho 20 erezioni deboli

Natura che solitamente, in situazioni di deficit dell'eccitazione, deve essere ovviamente presa in considerazione, ma non solo e non singolarmente. Ancor di più visto che, sempre da quanto affermi, questa condizione non è stata tale fin dagli inizi della tua "vita sessuale", ma successivamente.

Problemi di erezione? A tutto c'è una soluzione!

Il tuo, quindi, è un deficit erettile secondario, ovvero intervenuto dopo un'iniziale attività sessuale regolare. Non possiamo quindi escludere nulla, a questo punto, che possa esser intervenuto in modo drastico nella tua vita e che abbia creato le condizioni per avere queste delusioni comprensibilissime durante i rapporti sessuali. Ti suggerisco quindi di rivolgerti ad uno psicologo che abbia effettuato studi in campo sessuologico per capire meglio anche questo aspetto della tua persona.

Ho 20 erezioni deboli

Un caro saluto Hai trovato questa risposta utile? Risposta a cura di:.

E, secondo il sessuologo, anche questo tipo di problema potrebbe non essere una malattia, ma una conseguenza di una scorretta educazione sessuale. Torniamo dunque a parlarne con l'esperto. Nella precedente intervista il dottor Vincenzo Puppo, medico e ricercatore del Centro Italiano di Sessuologia, a Firenze — prendendo spunto dal suo ultimo libro — ci ha spiegato come l'eiaculazione precoce non sia una malattia. Questa volta è il turno della disfunzione erettile maschile. Dottor Puppo, cosa è esattamente la disfunzione erettile maschile?